Lascia che il passato sia passato


14100479_1077491255662372_8719917143383565382_n.jpg

Lascia che il passato sia passato. Lascia che il dolore che hai provato sia fonte d’insegnamento, non di distruzione e fallimento. Anche se il passato, qualche volta fa il dispettoso e bisbiglia dalla serratura, non aprirgli. Chiudi a doppia mandata.Digli di tacere e lasciarti vivere, perché è quello che devi fare, vivere il presente, senza esitare.

Copyright reserved © di Raffaella Frese

Mi prenderei a schiaffi


 

14184293_1077697422308422_4405203730809708063_n.jpg

Mi prenderei a schiaffi quando do troppa fiducia alle persone, pur sapendo che loro non la ricambieranno mai. Anzi, faranno tutto il possibile per deluderti. Mi prenderei a schiaffi quando cerco sempre il buono nelle persone, pur capendo che di buono ce ne ben poco. Mi prenderei a schiaffi quando permetto a qualcuno di entrare facilmente nel mio cuore, di farne ciò che ne vuole, consapevole che un giorno all’altro lo calpesterà senz’altro! Ma io son così, Non so essere altrimenti, apprezzo, rispetto la vita e tutti coloro che ne fanno parte, consapevole che il rispetto è un fiore raro….che raramente nasce e cresce nelle nostre vicinanze.

Copyright reserved

©Raffaella Frese

Non far sì che in te si coalizzi l’incoerenza di questa vita


14192786_1077960998948731_6606840254152120605_n.jpg

Non far sì che in te si coalizzi l’incoerenza di questa vita, non far sì che l’ignoranza della superficialità attanagli e imprigioni il tuo cuore. Non far sì che i tuoi gesti, le tue scelte, le tue decisioni, abbiano la presunzione di essere migliori di altri. Ricorda; ciò che conta è custodita nelle piccole cose, nel rispetto delle idee altrui, nel rispetto dell’amore altrui. Non far sì che la tua anima si lasci trasportare dalle onde della mediocrità, convincendosi, convincendoti che l’apparire è migliore dell’essere.

di Raffaella Frese

Nessuno riempirà la tua vita


14141547_1078427198902111_5752918516263221833_n

Nessuno riempirà la tua vita se non eliminerai dal tuo cuore, le tue paure. Quelle paure che purtroppo allontanano le persone, quelle paure che mettono limiti invalicabili alle tue emozioni e rendono il tuo sentiero impenetrabile. Nessuno riempirà il vuoto che tutt’intorno si e formato, nessuno potrà accorciare il distacco… se non tu. Solo tu potrai guardarti dentro e riaprire le porte del cuore, sconfiggendo quel demone chiamato (PAURA). Paura di vivere, paura di soffrire, paura di amare, paura di lasciarsi andare.

cit di Raffaella Frese

La ragione di un cuore è diversa dalla ragione della vita


 

14222266_1079104712167693_5370465675043655820_n

La ragione di un cuore è diversa dalla ragione della vita. Quella del cuore è irrazionale e incoerente, quella della vita deve essere per forza razionale e coerente, per bilanciare e saldare le strade prese.

cit di Raffaella Frese

E alla fine il miglior modo per vendicarsi


14202650_1078509345560563_1703493343920451142_n.jpg

E alla fine il miglior modo per vendicarsi è restare in silenzio. Lasciando al tempo il risultato dei gesti. Perché tutto torna come un boomerang. Lascia percorrere le strade della vendetta al tempo, le falsità, le arroganze, le ingiustizie, le superiorità non andranno lontano, si consumeranno per rigonfiarsi, triplicarsi e ritornare al mittente. Il miglior modo per vendicarsi è aspettare, vivendo la propria vita con serenità, nell’umiltà della propria esistenza.

di Raffaella Frese


14141521_1079218258823005_8645708776999015602_n

E poi arriva la tempesta quando meno te l’ho aspetti. Feroce, distruttiva, implacabile. Non lascia nulla al caso, devasta tutto. Ma tu non hai paura, credi in te stesso. Combatti, sai che la sconfitta è di chi si arrende, di chi ha perso le speranze, di chi si lascia andare e non reagisce. Allora affronti e navighi il mare in tempesta, perché solo così le tue battaglie, le tue lacrime, le tue ferite non saranno vane. Allora capisci che la vera forza è nell’essere coraggiosi, comprendi che l’autostima può affrontare e vincere ogni avversità.

di Raffaella Frese ©

 

 

C(‘)era una volta…


14212572_1080524452025719_3687417176665322036_n

C(‘)era una volta…un’isola che solitaria ogni notte mentre piangeva guardava la luna. Ogni sera lo stesso rituale. La luna dispiaciuta da tale tristezza, ruppe il suo silenzio e disse: non piangere, ma rallegrati poiché ogni notte le stelle con la loro lucentezza ti illuminano l’oscurità. L’isola singhiozzante rispose; non mi basta, voglio qualcuno che mi accarezzi, qualcuno che mi sussurri…allora la luna ribadì hai il mare che ti accarezza, il vento che ti sussurra. L‘isola in preda ad un tormento profondo disse: non è quello che desidero. Desidero una spalla dove appoggiarmi e piangere, una mano che stringa la mia, uno sguardo che incroci il mio…quello che voglio si chiama (amore) e nessun cielo stellato, nessun mare, nessun vento potrà sostituire.

di Raffaella Frese  ©

Sulle pagine della nostra esistenza


14199761_1082111835200314_5592457366726922386_n.jpg

Sulle pagine della nostra esistenza c’è un sogno che firma ogni pagina. Quel sogno si chiama felicità. Quella felicita che respira dall’amore, e si arma di coraggio per sconfiggere l’indifferenza. Sulle pagine della nostra esistenza, semplicemente, trascriviamo le nostre emozioni, stenografando con il nostro cuore la firma del nostro domani.

cit di Raffaella Frese ©

È risaputo chi sorride è felice!!


14237672_1083414128403418_2867095757126476873_n

È risaputo chi sorride è felice!! Ma è un mito da sfaldare, non sempre un sorriso nasce dalla felicità. Un sorriso può occultare una lacrima silenziosa, che nasce da un cuore ferito e pugnalato. Un sorriso è solo un gesto, un gesto di coraggio, per dire; posso farcela e ce la farò.

cit di Raffaella Frese ©