Un giorno riuscirò a comprendere che


Un giorno riuscirò a comprendere che non siamo tutti uguali, che ci sono lingue velenose in ogni giardino, che sputano veleno su tutto. Riuscirò a non fidarmi di chi non sa fidarsi degli altri. Riuscirò ad estirpare da ciò che mi circonda l’artefatto egoismo. Riuscirò con forza e dignità a germogliare dopo ogni inverno, che freddo ed oscuro si cala su ciò che sono. Riuscirò a spazzare la sofferenza e a far comprendere che l’amore può tutto e sotto braccio alla speranza sa renderti la luce interiore che hai bisogno.

Raffaella Frese

Pagine e pagine di incertezze


Pagine e pagine di incertezze, hanno scandagliato le mie paure, abissandosi tante volte nel coraggio di viverle, stroncata delle mie incertezze, ho scritto parole con il pugno chiuso delle mie delusioni. Solo Dopo aver letto e riletto, numerose volte il romanzo della mia esistenza, dopo aver sfogliato e scrutato attentamente ogni pagina, ogni parola; ho capito, che troppi vuoti si erano inabissati nel profondo dei miei silenzi, troppi sogni erano rimasti li incompiuti nello spazio sbiadito dei miei giorni. Quindi pian piano ho cominciato, con cuore libero, ad incidere negli spazi vuoti delle mie scelte; parole colme di verità, parole colme di coraggio, che nel valore delle mie azioni sono riuscite a cancellare le mie più intime paure. E, tra i duri insegnamenti della vita, tra bastonate e pugnalate, ancora una volta, Rivendetti l’opzione di esser fenice… quella Fenice che con tanta resilienza; risorge dalle sue ceneri, riscrivendo le pagine della sua vita, motivandone i gesti e i respiri, senza alcuna remora. Felice e sicura d’esser un’anima combattiva, capace di trovare un vivo interesse per spiccare il volo senza più cicatrici.

Di Raffaella Frese

Si dice che dopo chiusa una porta,


14225557_560887477453073_8872890164450553008_n

Si dice che dopo chiusa una porta, automaticamente si aprirà un portone. Ma in molti casi, in certi casi quel portone che per forza di cose doveva essere spalancato, aperto a ogni transito, è murato, blindato dall’interno. E per quanto tu possa bussare, per quanto tu possa dare voce al tuo tormento e cercare di entrare, non ti aprirà nessuno. Quel nessuno è impegnato, impegnato a elogiare se stesso escludendo gli altri.

Copyright reserved © di Raffaella Frese

Purtroppo più passa il tempo


14330019_10209043511199385_1522824749981334564_n

Purtroppo più passa il tempo e più cresce in noi la consapevolezza che fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio. Succede perché forse siamo stati feriti duramente, troppe volte. Forse perché, abbiamo aperto il cuore a chi non aspettava altro per pugnalarlo. Forse perché, siamo diventati troppo realistici, cinici, reduci di un calpestamento prolungato, consapevoli che solo nelle favole c’è il lieto fine e tutti restano invece di andarsene, voltandoti le spalle.

cit di Raffaella Frese

Copyright reserved ©

E imparerai che per alcune persone non sei così importante come credevi.


13419276_1370790986281059_7744053138692538272_n. [downloaded with 1stBrowser]

E imparerai che per alcune persone non sei così importante come credevi. Imparerai che la tua capacità di adattarti a certe situazioni non regge al peso della tua delusione. Distinguerai col tempo una rotta da una meta, perché avrai capito che prima di imbatterti nella vita, devi saper imbatterti in te stesso e saper discernere il dolore dall’odio. Solo così riuscirai a comprendere che il destino molte volte è la volontà, il coraggio di non mollare e proseguire combattendo, nel percorso che ci è stato assegnato in questo viaggio chiamato R(esistenza).

di Raffaella Frese©

Molte volte il pugnale che ferisce


 

13466479_1149363518439810_2830763523930145240_n. [downloaded with 1stBrowser]

Molte volte il pugnale che ferisce è riposto tra le mani di chi ha la capacità di nascondersi dietro cumuli di finto buonismo.
Tra le mani di chi ti regala chiacchiere non parole, di chi ti regala finzione non attenzioni.
Quindi medita.
L’ipocrisia e la cattiveria sono facciate ben nascoste da saper discernere; “non tutto ciò che luccica può’ definirsi di valore”.

di ✿ Raffaella Frese

Un giorno ti accorgi che


11217668_10206928022873499_4447115592762611763_n

Un giorno ti accorgi che la fiducia che custodivi gelosamente come un cimelio è andata persa. Persa, nei cumuli di delusioni che si sono raddoppiati, triplicati, crescendo a dismisura negli anni. Un giorno Ti accorgi che la saggezza dell’esperienze negative, oramai sorpassate da tempo… hanno dato nuova luce alle tue prospettive future, fanno dato nuovo sapore al tuo andamento, costringendoti ad estirpare dal tuo prato ogni erbaccia che vuole soffocarti astutamente.

cit di Raffaella Frese

C’è sempre qualcuno che preferisce qualcun ‘altro a noi


11999038_1153673627981553_1074796731448020281_n

C’è sempre qualcuno che preferisce qualcun ‘altro a noi. Noi che doniamo tutto! Noi che diamo fiducia troppo in fretta. Noi che increduli mettiamo sempre gli altri prima di noi. Noi che non tralasciamo niente al caso, noi che precisi e coerenti cerchiamo di nascondere, con un sorriso, un volto già rigato da troppe delusioni. E’ così il superficiale, il banale, l’ovvio, il facile, l’etichettato, è più accettato nelle macerie di questa vita. E noi anime profonde legate dall’incapacità di comprendere che determinate prospettive, sono il corso naturale della vita, “sgretoliamo il nostro cuore”, rattristiamo la nostra anima…perché purtroppo ciò che ci circonda non delimita il percorso dei nostri sogni, quelli che aggrappati alla speranza, oltre ogni misura, cercano qualcosa che ancora non è tracciabile.

cit di Raffaella Frese

E… ci sono giorni destinati a non essere dimenticati mai.


11102766_877856485586504_5598694332895946934_n

E… ci sono giorni destinati a non essere dimenticati mai. Altri recisi come fiori in un prato senza confini. Ci sono giorni in cui  il cuore non riesce a battere, non per mancanza di amore o di attenzione, ma per l’inumana l’ipocrisia che si diffonde a macchia d’olio senza arrestarsi mai. Con furbizia e incoscienza riesce a tenersi a galla, aggrappandosi a canotti gonfi di pregiudizi(…) nuota, nuota in un mare di menefreghismo e cattiveria, dove un vortice di furia ceca, distrugge tutto, mentre inebria rabbia e nutre il dolore. Ci sono bocche che espliciteranno sempre, solo quello che si vuole sentire. Solo quello. Mai una verità assoluta. Perché quello che si dovrebbe dire è ben altro…ma per convenienza, si formulano parole ben diverse dalla realtà, dove le promesse più allettanti diventano anche le più infami, poiché sono pronunciate senza avere il rispetto nel cuore.

Cit. di Raffaella Frese

Maschere infinite mi circondano, ma nonostante tutto, io scruto in profondità al di là delle parole che si pronunciano.


11760178_916331108405708_49466132585177138_n (1)

Maschere infinite mi circondano, ma nonostante tutto, io scruto in profondità al di là delle parole che si pronunciano. Scruto, osservo e taccio (…) illudendomi di saper nascondere bene le sensazioni che mi investono.  Con la consapevole nel cuore rimetto insieme il pasol delle mie sensazioni, passo dopo passo incollo i cocci di troppi inganni, raggiri e delusioni, che graffianti reclamano il diritto delle esperienze vissute. Ma nonostante tutto Sono il giorno, sono la strada da percorrere,  sono la volontà e la forza di non mollare. Regalerò al mio cuore sempre nuove aspettative e ragioni per andare avanti, e anche se so che la saggezza non è da tutti poiché è merce rara che si compra a caro prezzo, non mi abbatto ma conduco ciò che sono, nella lotta per il domani. E anche se intessuta nella trama di questa realtà così contorta e incoerente,  proseguo in attesa che queste maschere cadano e il buon senso si faccia avanti.

cit di Raffaella Frese