Amo perdermi nel tramonto.


Amo perdermi nel tramonto. Amo chi con ambizione e rispetto ha la capacità di cogliere ed accogliere la semplicità della vita. Amo chi senza limiti riscalda l’esistenza altrui, cogliendo la profondità dell’attimo. Amo Quel brivido di stabilità, che domina la mia dignità. Amo il volo della mia esistenza, che spezza l’incoerenza nel disordine del mio tèmpore…portando il nome della sua impronta; Anima!. cit. Frese Raffaella

La mia anima oramai non si aspetta più nulla


La mia anima oramai non si aspetta più nulla, da nessuno! La mia non conformità alla superficialità, è divenuta un collante che mi lega, al controllo del percorso che scelgo, per la quantità del mio coraggio, nel guardare oltre e nel saper discernere, tra le piaghe dei finti sorrisi; la beffa dell’egoismo. Ha imparato da ciò a gestire e ad accudire i macigni che mi arrivano dal puzzle della falsità, in questa realtà di una cattiveria disarmante. L’Equilibrio della mia prospettiva, riflettere meraviglia e questo mi basta per rinascere dalle mie macerie, questo mi basta per respirare, questo mi basta per vivere. Questo mi basta… e parto da li. Dal mio porto sicuro; la mia voglia di vivere. Dal mio scudo di Atena; il mio coraggio. Di Raffaella Frese

Guarda l’orizzonte


Guarda l’orizzonte, hai mai visto cosa racchiude davvero, oltre la sua penombra? Dimmi! Hai mai guardato oltre le apparenze, leggendo tra le righe dell’anima. Guarda davvero oltre i tuoi pregiudizi, la tua concettualità e il tuo egoismo. Accertati prima di parlare che ciò che vedi sia il riflesso del tuo cuore, non della tua superbia. di Raffaella Frese

L’amore ha qualcosa di magico


L’amore ha qualcosa di magico, intrinseco nell’intima essenza di ciò che dimora, nel reame dell’essere. E’ un raggio, non è un miraggio. Non è; “obbligo o verità”!!!! è un faro nella nebbia, e per quanto può essere buia la notte, s’incammina fiera di essere portatore di luce. Si dice che l’amore fa male, ma non è esatto. L’amore è un sentimento complesso, che non ha regole ben definite, questo sì. Ma non fa male. L’amore non fa male, fa male chi non ha compreso il significato di tale parola. L’amore è una scelta dettata dal rispetto, non è un obbligo oppresso dal dovere. di Raffaella Frese

Parlo d’amore


Parlo d’amore, quell’amore universale, quell’amore che non tutti possiedono. Parlo di un amore che; in tutte le sue forme, le sue lingue, dona rispetto, cordialità e benevolenza! L’amore; «voluntate benefica benevolentia movetur» non è da tutti, non è per tutti.

Di Raffaella Frese

Ciò che siamo si vede quando


Ciò che siamo si vede quando, nel cadere invece di mollare, riempiamo il nostro coraggio, di voglia di lottare e invece di spegnere la candela della speranza, con le ombre della vita, del mondo e della cattiveria, rinnoviamo la sua fiamma, perché chiunque ne avesse bisogno possa attingere da lei, la forza per risalire la china e qualsiasi tempesta. Sai; Siamo noi che inconsciamente formiamo ciò che siamo, la volontà ci porta nel bene o nel male a diventare ciò che disideriamo. Senza saperlo formiamo la nostra esistenza. Quindi; Si può sostenere che ciò siamo diventati, era in realtà il nostro desiderio più profondo. Non ha importanza a chi appartenga quella fiamma, l’importante è continuare ad alimentarla, cosicché la veda chiunque. Non dico che si cancelleranno tutte le ombre del mondo, della vita, ma per lo meno nel frattempo, si avrà un piccolo spiraglio di luce per camminare nel buio. Non aver paura di cadere, non desistere, ci sono sempre buoni motivi che trascinano le parole vuote dei giudizi, pregiudizi, fragilità ed insicurezze. Aggrappati alla vita, esisti, vivi. Non sei qui per sopravvivere, ma per vivere a pieno l’esistenza. Sta a te indossare il coraggio e afferrare la fiamma della vita (Speranza). Sta a te, superare i tuoi limiti, abbattendo per sempre il fardello che opprime le tue capacità di farti le giuste domande e darti le giuste risposte, in questa trama di occasioni perse e sbagliate. Ciò che siamo si vede quando, anche nell’infelicità cogliamo sempre il valore della vita.

cit di Raffaella Frese

Il consiglio più sensato che si può dare a tutti è


Il consiglio più sensato che si può dare a tutti è; cominciare dopo una brutta caduta, una grande scalata, perché solo se non ci arrendiamo ci potrà essere, dopo la risalita, una grande rinascita. di Raffaella Frese

Buon anno a tutti


Propositi per il Nuovo Anno, non lasciate che l’opinione di persone negative influenzano le vostre scelte….siate consapevoli che c’è un obiettivo raggiungibile. Trovate sempre un’occasione per ritagliarvi un po’ di spazio per voi stessi, sappiate che solo voi potete acquisire una prospettiva diversa sulla vostra vita, arricchendola di buoni propostiti, rendendola un posto migliore. Sappiate che “Un nuovo inizio è un processo”. Un nuovo inizio è un viaggio, un viaggio che richiede un piano», «Ci sono cose molto, molto migliori davanti a quelle che ci lasciamo alle spalle», «Celebrate le conclusioni, perché precedono i nuovi inizi», quindi siate sempre in guerra con i vostri vizi, in pace con i vostri vicini, e lasciate che il nuovo anno vi trovi un uomo\donna migliore». Buon anno a tutti

Hai presente l’autunno


Hai presente l’autunno, quando le foglie cadono, quando tutto si colora, di quel rosso cadmio, di quel giallo ocra. Quando Il carattere di certi lunghi diventa un essere a sé, un’ispirazione che spettina i pensieri, ti strappa una lacrima e ti trasporta tra i tanti ricordi oramai lontani, che la vita e i suoi continui cambiamenti ha fatto sì che dimenticassimo. Hai presente il lento cadere delle foglie, quella disordinata maniacale perfezione, che con il suo lento incedere, risveglia la vita. Hai presente quando guardiamo alla vita con gli occhi della speranza, desiderosi di non emulare più la fonte del nostro dispiacere, avendo la capacità disarmante di accettare con competenza e consapevolezza il saper discernere l’identità della nostra realtà, ove si palesi l’autoconvinzione che siamo il grigiore della vita. Perché noi siamo altro. Hai presente l’autunno, noi siamo la tela e tutti i colori che lo rappresentano. Siamo gli artisti che dipingono il loro domani. Di Raffaella Frese

Ci sono solo due giorni all’anno


Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani, perciò oggi è il giorno giusto per amare, credere, fare e, principalmente, vivere…quindi osa, ricorda che La vita è un’enorme tela, dove puoi dipingere ciò che sei, lega un obiettivo al tuo Cammino e rovescia su di esso tutti i colori che puoi. Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo. ❤