L’imperfetta


pensieriinlibertà

L’imperfezione mi veste, mi investe, non seguo regole per dimostrare agli altri la mia perfezione, seguo ciò che mi indica il cuore. Sincerità e rispetto sono le uniche priorità che seguo. Non mi piacciono schemi indotti o proposti per sembrare migliore. Mi piace essere quella che sono, imperfetta, ma con l’amore nel cuore.

Raffaella Frese

View original post

Annunci

Abbiamo bisogno di sguardi,


14725501_866283343472501_4128111862360621905_n.jpg

Abbiamo bisogno di sguardi, di gesti, di parole dette guardandoci negli occhi, come un tempo, che non ritorna più. Le parole dette attraverso un apparecchio, non potranno mai eguagliare il bagaglio di calore, che le esperienze e la virtù dei veri gesti regalano. Non abbiamo bisogno solo di messaggi. I messaggi, vero, a volte nel riceverli, ci riscaldano il cuore, ma gli abbracci, uno sguardo dolce, lo stringono forte, illuminandoci l’anima.

di Raffaella Frese Copyright reserved ©

Passa oltre, non curarti di chi sa solo criticarti.


14731171_1240145779361583_8269707573084522255_n.jpg

Passa oltre, non curarti di chi sa solo criticarti. Passa oltre, fregatene di chi sa regalarti solo menzogne e ipocrisia. C’è chi dalla tua tristezza ne trae felicità, tu, si più forte di tutto questo, non cadere nel tranello di chi sa sorridere delle disgrazie altrui. Per questo, non regalare il tuo tempo a chiunque, ma donalo solo a chi vede attraverso il tuo sorriso, quella lacrima di dolore. Regala il tuo tempo a chi con un altrettanto sorriso, riesce ad asciugare e risanare quella piaga formata dalla delusione che purtroppo sa marchiare a fuoco inevitabilmente l’anima. Passa oltre, e si felice per questo.

di Raffaella Frese Copyright reserved ©

A volte ferma a guardare l’infinito mi chiedo


violin.jpg

A volte ferma a guardare l’infinito mi chiedo: come fanno le corde di un violino ad emanare tale melodia? Come fa un semplice strumento ad intonare musiche e note meravigliose. Uno strumento così piccolo, con sole quattro corde tese che riesce dove altri si fermano. È meraviglioso. Poi ripenso alla vita, alla mia vita e mi accorgo che io è il violino abbiamo molto in comune. Non è che mi paragono a tale e straordinaria unicità, ma quando sono tesa e sotto pressione, le note della mia quotidianità hanno un altro suono e le cose che faccio risultano migliori. Mi accorgo che mi è più facile affrontare e resistere al peso che incombe… Ed è così anche con il violino, quando è ben incordato, bello teso, la musica che emana è un richiamo alla vita, un qualcosa di soave che resiste, che assiste alla capacità di meravigliarsi. Nonostante tutto.

di Raffaella Frese  Copyright reserved ©

Devo ammettere con molta amarezza nel cuore


14650654_1235738169802344_1562612906913055561_n.jpg

Devo ammettere con molta amarezza nel cuore, che Chi non ti apprezza non merita di essere apprezzato. Purtroppo è una malsana verità che dev’essere accettata. Anche se non è così, non c’è rispetto senza rispetto, non può esserci amore senza amore. I sensi unici non portano da nessuna parte, anzi non hanno larghe vedute, né lunghe durate. Come tutto, anche il rispetto deve essere reciproco.

Copyright reserved © di Raffaella Frese

Solo quando non permetterai agli altri di invadere la tua vita


 

T1L8uHv.pngSolo quando non permetterai agli altri di invadere la tua vita, sporcandola di ipocrisia, presunzione e falsità, solo quando sarai l’alter ego di te stessa, potrai dire: sono padrona di ciò che sono, nulla e nessuno potrà più ferirmi. Nulla potrà infrangere il sentire che provo per la vita. Nulla potrà estirpare l’amore che provo per me stessa e per il futuro.

Copyright reserved © di Raffaella Frese

Tutti dicono di seguire il cuore.


14680550_1237873079588853_6872991822158986138_n.jpg

Tutti dicono di seguire il cuore. Di seguire quello che potrebbe renderci felice… e se per qualche strana follia o disincanto, seguire il cuore porta tutt’altro che la felicità? Cosa bisogna fare, bisogna seguire la ragione, il nostro istinto, il nostro saper cogliere momenti e significati di piccoli attimi?! Cosa? Non si può rispondere a queste domande, poiché ognuno di noi ha un vissuto complesso, che nel suo insieme deraglia e continua il cammino tra lacrime e dolori. Ognuno affronta e carpisce il senso del suo vissuto, come meglio crede. Ognuno segue lo scorrere del tempo, intonando attimi e parole, nella tela della sua quotidianità, dove solo l’anima sa regalare il bene che ci aspetta.

Copyright reserved © di Raffaella Frese