Il mondo non ha futuro…


10409645_959181407431841_2121906650706198982_n

Il mondo non ha futuro. Oggi tristemente mi accorgo di questa cruda realtà. Gente fuori controllo all’apice della pazzia. Gente che gioca con la vita di altre persone solo per gioco. “Con quale diritto???” Con quale cuore??. Siamo oramai alla deriva, e l’unica meta che intravedo tra questa nebbia fitta d’ipocrisia, di cattiveria e d’incoscienza; è solo una meta ricucita dal dolore e dalla peste nera degli animi umani. Viviamo in un mondo, dove non viene apprezzato più niente oramai. Dove purtroppo, si SONO diffuse tante brutte malattie, tra queste imperano gravosamente “L’EGOISMO, IL MENEFREGHISMO, LA FALSITÀ” (la cattiveria)…

[Raffaella Frese] ©

Annunci

Sono sempre le scelte che facciamo


1901866_518960478240912_8164062457953952916_n

Sono sempre le scelte che facciamo senza ragionarci troppo su che influenzano negativamente il nostro futuro. Sono quelle scelte non sempre dettate dal cuore, ma le conseguenze della nostra rabbia che timbrano e modificano il nostro ego, (da ciò che realmente vorremmo), in ciò che per forza di cose e di noi stessi “facciamo”. L’orgoglio è la parte principale delle scelte. Orgoglio, non dignità. Sono due cose distinte, che siamo abituati a classificare come elementi che formano un insieme indivisibile. Ma se interpretate bene hanno significati diversi: la dignità come valore morale e l’orgoglio come stima eccessiva di se.

— Raffaella Frese ©

Non cancelliamo ciò che ci ha reso quello che siamo


1478957_1550364751849402_490670150310347323_n

Non cancelliamo ciò che ci ha reso quello che siamo. Teniamolo da monito per il futuro, Per essere più forti, più coerenti, più saggi e meno egoisti di ciò che siamo. Oggi siamo più forti di ieri, e domani ancor di più di oggi. E non dimentichiamo, che dopo il tramonto giunge l’alba..e da ogni lacrima possiamo far nascere un sorriso. Anche se sembra impossibile. Non perdiamoci d’animo perché quello che siamo oggi, lo dobbiamo a quello che siamo stati ieri, al dolore, alle sofferenze, alle delusioni, alle cadute e risalite.

[Raffaella Frese] ©

E poi ti dicono che sei egoista…


1507000_1509833832569161_933269794122731815_n

E poi ti dicono che sei egoista, quando ferito e deluso “pensi solo a te stesso”. Quando, amareggiato per aver donato il cuore, ricevi in cambio solo disprezzo e ipocrisia. Egoista, penso proprio di no! Il mio detto recita così: penso ora a me stesso, perché in precedenza nessuno ha pensato a me. Non penso che questo sia egoismo, penso che sia solo una “consapevolezza” acquistata dall’esperienza negativa, di una realtà troppo evidente e contorta. “In questo tempo imprescindibile di una vita austera”.

— Raffaella Frese ©

La sensibilità può aiutarci o distruggerci


10414403_1515704171982127_7007560398146632556_n

La sensibilità può aiutarci o distruggerci. Chi è troppo sensibile sente il peso del mondo, e sotto questo peso può essere schiacciato. Ma la sensibilità può anche aiutarti a riflettere, a capire le persone, il mondo e chi non sa far altro che avere occhi bassi e pungenti, intento a gestire i suoi propositi per penetrarci, pugnalarci e ferirci.
— Raffaella Frese ©

C’è gente che si ostina


10460206_1518774321675112_8082540657207526240_n

C’è gente che si ostina a gettare fango sulla vita di altre persone gratuitamente e ingiustamente, ma dimenticandosi che un vecchio detto recita così: “chi la fa, l’aspetti”. Chi sputa veleno, verrà morso dalla vita e avvelenato dalla cattiveria. Soccomberà sotto le sue stesse macerie, perché chi semina vento raccoglie solo tempeste.

— Raffaella Frese ©

Scelgo me, perché in fondo solo io so capirmi


10375900_1521058874779990_1576312200861982543_n

Scelgo me, perché in fondo solo io so capirmi, so apprezzarmi e amarmi per quella che sono. Scelgo di essere felice. Di sorridere, e di trovare nuova forza da ciò che sono. Scelgo la realtà invece della finzione. Scelgo la tranquillità e lealtà invece dei compromessi e di quel “arrampicarsi” sugli specchi insipidi e scivolosi. Scelgo me, perché non è mai troppo tardi per essere orgogliosa della vita e di se stessa; essendo tu la tua priorità e la tua unica meta.

— Raffaella Frese ©